martedì 21 luglio 2009

l'alcool fa male



ecco, lo sapevo. ma non sapevo di saperlo. c***o.
oggi è un giorno abbastanza marrone. di quelli che ti alzi dopo 20 minuti che la sveglia è suonata e ti ricordi perchè l'avevi puntata a quell'ora. poi ti metti in macchina, accendi l'autoradio e capisci che lo sapevi già.
Aspettavo al varco che i politici si mettessero a parlare di pedagogia e di educazione (come se il loro lavoro non c'entrasse nulla, ogni giorno, in ogni loro mossa) ma li aspettavo perchè non avevano ancora esplicitato, detto, nominato la pedagogia e l'educazione. adesso si.
la Moratti dice al mondo intero che bisogna occuparsi dei giovani perchè si è preoccupati della loro salute, perchè bisogna educarli, pedagogicamente parlando.
dunque, VIETATO VENDERE ALCOOL AI 16enni.
fa niente se tanto possono prendere il porto d'armi, ma non devono rovinarsi con l'alcool. qualche genio del suo entourage si spinge a dire che l'alcool è addirittura una droga (ma va???????).
dunque per educare bisogna restringere il campo, vietare, stargli addosso a questi 16enni, mica insegnare loro a parlare, a guardare, a sognare, ad immaginare, a creare, a stare nel mondo e a criticarlo sperando che evolva. no.
punire.
a 16 anni.
peccato che la stessa sindaca milanese abbia messo in crisi tutte le vacanze dei bambini e ragazzi delle colonie estive, peccato che le educatrici dei nidi comunali siano in perenne stato di precarietà e di denuncia della mala gestione dei servizi educativi, peccato che servizi per il reinserimento sociale dei ragazzi che passano per il Beccaria siano stati debellati.
sconfortata, entro al centro estivo dove lavoro. ne esco dopo tutta la giornata. una giornata densa, di quelle che ti ricorderai, perchè ha insegnato a me, alle colleghe e ai bambini che creare spazi di benessere serve e che questa cosa si può fare solo attraverso una sana relazione tra adulti e bambini.
è vero, è l'alcool che fa male. e punirlo è la scelta più educativa che si possa fare.
mica stare insieme, mica parlare: punire.

Nessun commento: