martedì 10 marzo 2009

i sentieri si tracciano camminando

è stato il mio motto mentre mi allenavo lo scorso anno.
per fare cosa?
mi allenavo per una vacanza a piedi.
lungo la via francigena ho attraversato un pezzetto d'Italia, da Lucca a Viterbo.
10 giorni camminando.

quando mi svegliavo al mattino alle 4.00 dovevo infilarmi i vestiti, preparare lo zaino per la giornata di cammino, fare colazione.
Alle 5.00 si partiva, faceva ancora buio.
mai viste così tante albe per così tanti giorni di seguito.
io, che fatico ad alzarmi ogni mattina perchè è sempre troppo presto, lì mi svegliavo alle 4.00. e stavo bene, molto bene.

i suoni erano di un mondo che ancora dormiva mentre noi uscivamo dall'abitato dove avevamo dormito. poi ci si immergeva quasi subito nella campagna, tra le colline. e cominciava ad albeggiare. e il suono dei nostri passi si mischiava con il risveglio degli uccelli e dei galli che ci davano il buon giorno.

ed io stavo bene, molto bene.
tanto che avrei voglia d'essere ora, ancora in cammino.


foto: alba d'agosto: via francigena, tra S. Quirico d'Orcia e Radicofani, Italia, Agosto 2008

Nessun commento: