martedì 10 febbraio 2009

il silenzio

dopo l'annuncio della morte di Eluana Englaro, il parlamento s'infuria, s'infuoca.
spengo la radio, scrivo il mio post e poi vado a dormire. un po' di silenzio per piacere.
questa mattina prendo un giornale di quelli gratuiti che trovi nelle stazioni e trovo le parole di Fellini, l'ultima battuta de La voce della luna:
"Eppure io credo che se ci fosse un pò più di silenzio, se tutti facessimo un po' più di silenzio, forse qualcosa potremmo capire"

Nessun commento: