lunedì 26 gennaio 2009

torta obama


nel giorno in cui Barak Obama veniva eletto 44° presidente degli Stati Uniti io stavo facendo una torta al cioccolato che prima si chiamava "Torta Antonella". E' venuta buonissima e dunque, come augurio al mondo che questo presidente sia effettivamente diverso dal precedente e non lo sembri soltanto, l'ho ribattezzata "Torta Obama".

provare per credere:

3 uova
1 bicchiere di latte
100 gr di burro
75 gr di fecola
75 gr di cacao amaro
1 bustina di lievito per dolci
200 gr di zucchero

mescolare prima la fecola con le uova poi, in sequenza aggiungere:
latte
cacao
burro (precedentemente sciolto)
zucchero
lievito

attenzione che non si formino i grumetti -usate la frusta!-
mettete il composto in una teglia pronta per la cottura (imburrata e infarinata come vuole la tradizione pasticcera oppure con la carta da forno)
e infornate a 180° per una 15° di minuti.
-da provare anche le varianti: ricoperta di cocco; con il peperoncino macinato insieme al cacao; con il cardamomo e la menta ridotti in polvere da unire al cacao; con l'aggiunta di cannella;...-

2 commenti:

monica ha detto...

sai che sei un mito?
ti ho fatto pubblicità!
però ora come ora avrei bisogno di una fettona della tua torta ed un caffè gigante, e pensare che laggiù quel signore rappresenta una speranza!!!

Anna ha detto...

e da noi una torta....!
ma per cosa mi hai fatto pubblicità??per una pasticceria???

mmmmm che curiosità che mi sale mmmmm